Le sculture

caffa_busto_alessandroVII

Melchiorre Caffà Busto di Alessandro VII Palazzo Chigi, Ariccia

E’ conservato un nucleo di opere di ambito berniniano, realizzate da scultori attivi nella seconda metà del seicento. Il gruppo è dominato da un capolavoro assoluto: il busto di Alessandro VII eseguito da Melchiorre Caffà, il più dotato e sfortunato seguace del Bernini, modello per i bronzi del Metropolitan Museum di New York e del Duomo di Siena.
Tradizionalmente attribuito allo Schor è il disegno delle lastre in ghisa dei camini, al Bernini una coppia di medaglioni, la lampada con angeli, replica del modello conservato nella cappella Chigi a Santa Maria del Popolo. Sono presenti opere di altri artisti berniniani quali Giuseppe Mazzuoli (busto del cardinale Sigismondo e due busti di Alessandro VII), Bernardo Fioriti (busto del cardinale Flavio), Orfeo Boselli (quattro busti di imperatori ed imperatrici romane), Ercole Ferrata (decorazione di carrozza). Vari sono inoltre i gessi del XIX secolo.