I Cuoi di Cordova

I Cuoi di Cordova A Palazzo Chigi Ariccia regna  l’arte  di decorare in vari modi il cuoio con ceselli, impressione di immagini a rilievo, lamine d’oro, pigmenti, ecc. fu molto sviluppata dagli Arabi e da questi trasmessa agli europei. Noti sono i cuoi di Cordova, prodotti in quella città spagnola, decorati con rilievi su fondi…

Carta filigranata

Carta filigranata a Palazzo chigi Ariccia   Fogli che contengono l’impronta di una filigrana, visibile in trasparenza, rappresentante scritte o immagini di varia natura, cui sovente si aggiungono fili metallici. La carta filigranata è molto usata soprattutto per la fabbricazione delle carte valori (p.e., biglietti di banca, titoli obbligazionari, assegni bancari, cambiali ecc.), in quanto…

Galleria

Scala Maestra e Galleria (Sala dei Palafrenieri)
• 436-437 d.C., Stele con iscrizione dedicata ad Anicio Fausto Glabrione, Prefetto di Roma e del Pretorio, marmo, cm. 60 x 125 x 49, inv. 26
• Tommaso di Bartolomeo Redi, Busto del beato Giovanni Chigi (1635-40), marmo statuario, cm. 70 x 63 x 27, inv. 31
• Giuseppe Mazzuoli, Busto di Alessandro VII, marmo statuario, cm. 76 x 78 x 43, inv. 36
• Bernardo Fioriti, Busto del cardinale Flavio Chigi, marmo statuario, cm. 80 x 74 x 37, inv. 38
• Giuseppe Mazzuoli, Busto del cardinale Sigismondo Chigi, marmo statuario, cm. 80 x 72 x 41, inv. 34
• Orfeo Boselli, Busto di Adriano, marmo statuario e alabastro fiorato, cm. 90 x 74 x 33, inv. 53
• Orfeo Boselli, Busto di Vibia Sabina, marmo statuario, bigio, alabastro bianco e alabastro fiorato, cm. 93 x 66 x 32, inv. 50
• Orfeo Boselli, Busto di Settimio Severo, marmo statuario e alabastro fiorato, cm. 91 x 62 x 30, inv. 46
• Orfeo Boselli, Busto di Matidia, marmo statuario e alabastro fiorato, cm. 92 x 72 x 37, inv. 42
• Giovanni Paolo Schor (invenzione, attr.), Fonderia di Amsterdam XVII sec., Lastra da camino con vecchio che si scalda (1667-68), fusione in ghisa, cm. 137 x 98, inv. 51
• Antonio Chicari, Camillo Saracini, Tre cassapanche con stemma Chigi Borghese, legno di pioppo dipinto, inv. 39, 43, 47
• Antonio Chicari, Camillo Saracini, Tre sgabelloni con stemma Chigi Borghese, legno di pioppo dipinto, inv. 28, 29, 58
• Marmoraro romano XVII sec, Serie di quattro basi per busti, diaspro di Sicilia, nero del Belgio, cm. 130 x 37 x 37, inv. 41 et al.
• Decoratore romano, 1711 ca. (stemma Sayn Wittgenstein aggiunto nel 1878), Blasone Chigi della Rovere e Sayn Wittgenstein sovrastato da basilica e corona principesca per bandiera del Maresciallo di Santa Romana Chiesa e Custode del Conclave, tela dipinta a guazzo, inv. 1033